Google Obiettivi, il tempo libero lo trova il Calendar

Il nuovo servizio lanciato per il decimo compleanno della app Calendar aiuta a dare spazio ai propri hobby, e a perseguirli con costanza (persino troppa).

Di tempo libero da dedicare alle nostre passioni ne abbiamo virtualmente tutti, anche nelle giornate più intense. Il problema è trovarlo, senza lasciarsi prendere dalla pigrizia: se non vi scoccia che sia Google Calendar a farlo al posto vostro, allora "Google Obiettivi" (goals, nella versione inglese) è il servizio che fa per voi.

 

PUOI FARLO... ORA! La nuova funzionalità lanciata da Big G per la app di Calendar su iOS o Android permette di incastrare tra gli impegni settimanali le finestre di tempo da dedicare agli obiettivi extralavorativi che ci poniamo, dall'imparare una nuova lingua all'andare a correre, da un'ora di meditazione a quella passione che, per poca costanza, avete trascurato negli ultimi mesi.

 

SEMPRE INQUADRATI. Una volta impostato l'obiettivo (come un qualunque altro impegno inserito in Calendar), con la frequenza di tempo che gli volete dedicare, Obiettivi inserisce automaticamente in agenda lo spazio riservato all'attività, districandosi tra una scadenza e l'altra e inviando un promemoria al momento giusto. Certo, per funzionare bisogna che ogni singolo impiego di tempo della giornata sia scandito dal calendario di Google.

 

SEGRETARIO VIRTUALE. Se un reminder di Obiettivi è in conflitto con un'altra attività, lo potete rimandare; la funzionalità si avvale di software di machine learning, quindi migliora con l'utilizzo, perché impara a sincronizzarsi con le vostre abitudini. Qui sotto, un video che spiega come funziona il servizio:

 

 

http://www.focus.it/