Microsoft ecco Windows 11, si aggiorna gratis entro l'anno

Nuovo menu Start, incorpora Teams e apre agli sviluppatori

Microsoft ha presentato ufficialmente Windows 11. Dopo mesi di indiscrezioni, accenni alle novità e persino la diffusione dell'intero pacchetto di installazione, oggi il colosso di Redmond ha svelato il prossimo aggiornamento del suo sistema operativo. L'obiettivo principale di Windows 11 è la semplificazione dell'interfaccia utente, che si concentra in un ripensamento del Windows Store e miglioramenti alle prestazioni e al multitasking.

Windows 11 include un nuovo menu Start e una barra delle applicazioni, entrambi al centro della finestra principale della piattaforma.

Una modalità di approccio molto simile al progetto Windows 10X, originariamente pensato per dispositivi leggeri, idealmente concorrenti di Chrome OS. Il nuovo menu Start elimina i Live Tiles introdotti con Windows 8 e opta più per un insieme di app e informazioni in stile Android e macOS. Windows 11 sarà disponibile sui nuovi PC e attraverso un aggiornamento gratuito per i PC Windows 10 idonei entro la fine di quest'anno. 

Tra le novità più sorprendenti, Windows 11 potrà far girare le app di Android (grazie ad una partnership con Amazon e il suo Amazon Appstore). Tradotto in termini pratici, le app dei telefoni Google si potranno aprire al fianco degli altri software e funzionare senza particolari limitazioni.

Il capo di Windows, Panos Panay, ha affermato che nello sviluppo del progetto "il team è stato ossessionato da ogni dettaglio". Windows 11 include alcune novità estetiche interessanti, come la modalità chiaro e scuro, anche questa derivata dagli smartphone. Microsoft, memore di alcune critiche mosse a programmi precedenti, come Windows 8, ha pensato a migliorare anche le prestazioni: gli aggiornamenti di Windows sono più piccoli del 40% e più efficienti in quanto ora avvengono in background.

Redmond ha inoltre integrato Teams, l'app di chat e collaborazione, direttamente in Windows 11, sia per i consumatori che per gli utenti commerciali. Secondo alcuni, ciò vorrà dire l'abbandono di Skype, che era incluso in Windows 10.

Non manca un po' di lavoro per l'intelligenza artificiale, presente in un widget che riprende le notizie e gli avvisi personalizzati, tra cui quelli per il meteo e il traffico. Come anticipato, cambia lo store di app, riprogettato e capace di supportare una serie di applicazioni di terze parti, prima escluse. Tra le prime, TikTok e Instagram. Un passo importante va nella direzione della monetizzazione per gli sviluppatori, con Microsoft che non aumenterà la percentuale per i download e permetterà alle software house di usare i propri sistemi di pagamento.

"Windows è sempre stato sinonimo di semplicità per i creatori di contenuti" ha affermato il Ceo e presidente Satya Nadella. Proprio l'altro giorno la società è entrata nel super esclusivo club delle aziende che valgono 2.000 miliardi di dollari.

 

Fonte: https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/hitech/2021/06/24/microsoft-ecco-windows-11-si-aggiorna-gratis-entro-lanno_1c885078-e5f7-4aae-8ccd-943819e8efda.html