Nel mirino dei cybercriminali la catena del freddo dei vaccini anti-Covid-19

Obiettivo colpire la “catena del freddo” necessaria per far arrivare le dosi di vaccino. L’allarme è dell’IBM Security X-Force

Alcuni gruppi di cybercriminali avrebbero messo nel mirino le aziende coinvolte nella distribuzione dei vaccini per il Covid-19. Obiettivo colpire la “catena del freddo” necessaria per far arrivare le dosi. A lanciare l'allarme è Ibm che avrebbe in possesso informazioni dettagliate su tutti gli aspetti logistici e su quella che si presenta come una massiccia campagna di phising contro chi sta lavorando al vaccino. Come spiegano i ricercatori , si tratterebbe di una tecnica usate nelle truffe online e che usa la posta elettronica.

Come funziona l’attacco.

Le mail sono inviate a nome di dirigenti di fornitori di catene del freddo specializzato nel trasporto di vaccini e nella conservazione di campioni biologici. Si cliccano e all’interno hanno sofware malevoli. Secondo IBM Security X-Force che si occupa di monitorare e rispondere alle minacce informatiche messaggi di posta elettronica di questo tipo hanno raggiunto circa dieci società e organizzazioni diverse. Nel mirino chi per conto dell’Ue la burocrazia per l’importazione dei vaccini nell’Ue come ad esempio Direzione Generale della Commissione Europea per la Fiscalità e l'Unione Doganale ma anche aziende specializzate nei pannelli solari, che saranno usati per alimentare i frigoriferi nei Paesi caldi, produttori di ghiaccio.

Perché colpire “la catena del freddo”.

Sappimao che i vaccini hanno bisogno di temperature molto basse per mantenere intatta la propria efficacia. Quindi occorre garantire una catena del fredda sicura per la distribuzione delle dosi e una organizzazione logistica per garantire la possibilità di accesso negli ospedali e nelle strutture dedicate. Entrare nei server attraverso i quali passano le informazioni sulle distribuzioni di vaccino vuole dire ottenere informazioni riservati sulle politiche sanitarie e sulle strutture dedicate. La sanità da alcuni anni è diventato sempre di più un bersaglio sensibile degli hacker. Entrare nell’healtcare vuole dire avere una capacità di ricatto senza precedenti.

 

Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/nel-mirino-cybercriminale-catena-freddo-vaccini-anti-covid-10-ADHjTL6